applicazione anatocismo bancario

Gli ambiti di applicazione dell’anatocismo

  • Di:Riccardo L.
  • 0 Commenti

L’articolo 1283 c.c. prevede espressamente come “In mancanza di usi contrari, gli interessi scaduti possono produrre interessi solo dal giorno della domanda giudiziale o per effetto di convenzione posteriore alla loro scadenza, e sempre che si tratti di interessi dovuti almeno per sei mesi.”

Prima di addentrarci in un commento del suddetto articolo e dei principali riferimenti giurisprudenziali in merito, è bene specificare che il generale divieto di anatocismo bancario ed extra-bancario è sempre esistito nell’ordinamento giuridico italiano, tuttavia il calcolo degli interessi con un regime di capitalizzazione composta è stato in passato considerato legittimo perché tale metodologia usata dalle banche era stata ampiamente avvallata dalla giurisprudenza di quel periodo. Tutto questo però si interruppe con la sentenza della Corte di Cassazione n. 21095 del 4 novembre 2004, a seguito di un procedimento di revisione interpretativa di tutto il quadro normativo dell’anatocismo.

La normativa codicistica di cui all’articolo 1283 c.c. pone un generale divieto alla pratica dell’anatocismo: la ratio della norma risiede nella volontà del legislatore di fare in modo che il debitore conosca in ogni caso la parte capitale del proprio debito; in caso contrario infatti il debitore, non conoscendo l’esatta entità del proprio debito potrebbe essere esposto ad un’eventuale usura (articolo 644 del codice penale). In deroga, viene altresì stabilito che la capitalizzazione degli interesse può avvenire nei casi tassativamente previsti dalla legge.

Occorre innanzitutto chiarire che per “usi contrari”, legittimanti l’anatocismo ai sensi dell’articolo 1283 c.c., si intendono esclusivamente gli usi normativi e non gli usi negoziali. I primi sono i comportamenti posti in essere dai consociati in un determinato periodo storico nella convinzione della loro obbligatorietà dal punto di vista giuridico, mentre i secondi sono pratiche o accordi generalmente osservati in determinate zone o per determinati tipi di contratti. La differenza fondamentale tra le due fattispecie risiede nel fatto che gli usi normativi sono a tutti gli effetti delle norme giuridiche configurabili tra le fonti terziarie dell’ordinamento italiano, mentre gli usi negoziali non lo sono in quanto, seppur consistano in un comportamento diffuso in un certo ambito, difettano dell’elemento psicologico ossia nel convincimento di obbedire ad una norma giuridica ritenuta obbligatoria dai consociati.

L’anatocismo infatti, fatte salve le ipotesi di domanda giudiziale, di convenzione successiva alla scadenza degli interessi e che questi siano scaduti da almeno sei mesi, non è ammissibile in mancanza di usi contrari. Le nuove regole bancarie in merito vietano espressamente qualsiasi forma di produzione di interessi sugli interessi dovuti dal cliente alla banca. La Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 9127/2015 ha infatti confermato l’illegittimità delle pratiche anatocistiche al di fuori dei casi espressamente previsti dalla legge.

Pertanto, avendo l’interpretazione giurisprudenziale carattere retroattivo, il debitore potrà chiedere la ripetizione degli interessi applicati in anatocismo pagati, salvo le problematiche relative alla prescrizione della ripetizione dell’indebito, di cui ci occuperemo in un successivo articolo. E’ quindi possibile, in presenza di un’applicazione anatocistica degli interessi pagati, richiedere la restituzione dell’indebito anche per periodi molto risalenti nel tempo. Quindi, il fatto che l’importo progressivamente addebitato dipenda dallo sviluppo di una funzione esponenziale dà la possibilità di riconteggiare importi che possono apparire di entità non significativa, ma che invece determinano un’ingente differenza di saldi attuali.

Pubblicato in: Anatocismo

Commenti

Nessuna Risposta a “Gli ambiti di applicazione dell’anatocismo”

Nessun commento presente.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.