I principali piani d'ammortamento

Il piano d'ammortamento rappresenta il piano dettagliato della restituzione del capitale prestato, comprensivo degli interessi maturati. Pertanto, in esso viene stabilito l'importo complessivo del debito, la data entro la quale questo deve essere pagato, la periodicità della rata ed i criteri di determinazione per il calcolo di ogni rata e del debito residuo a seconda […]

L'onere della prova: un caso di interposizione fittizia

L'elusione fiscale riguarda un comportamento messo in pratica dal contribuente che pone in essere uno o più atti giuridici al solo fine di ridurre la propria obbligazione tributaria, aggirando il precetto della relativa norma tributaria. In tale ambito, la recente ordinanza n. 6276/18 della Corte di Cassazione ha precisato che rimane a carico dell'Ufficio l'onere […]

L'agevolazione nuova Sabatini

L'agevolazione "nuova Sabatini"

  • Di:Riccardo L.
  • Impresa
  • 0 Comments

L'agevolazione "Beni strumentali - Nuova Sabatini" è stata istituita dal Decreto del Fare (D.L. 69/2013). Il quadro normativo risulta piuttosto complesso in quanto comprende, oltre al Decreto del Fare, anche i successivi ritocchi applicati: dall'articolo 1, comma 243 della Legge di Stabilità 2015 dall'articolo 8 della legge n.33/2015 dall'articolo 1, comma 52 e seguenti della […]

Introduzione alla flat tax

Introduzione alla flat tax

  • Di:Riccardo L.
  • Fisco
  • 0 Comments

Il secondo comma dell'articolo 53 della Costituzione sancisce che "il sistema tributario è informato a criteri di progressività". Per definizione, un'imposta è detta progressiva quando, in corrispondenza di un certo livello di reddito, l'aliquota media cresce all'aumentare della base imponibile. Ciò significa che, equivalentemente, in un sistema progressivo, l'aliquota marginale sarà sempre più alta rispetto […]

Anatocismo e interessi di mora

Anatocismo e interessi di mora

L'articolo 3 del decreto ministeriale n. 343/2016 riprende il principio già contenuto nell'articolo 120 del T.U.B. secondo cui "gli interessi debitori maturati non possono produrre altri interessi, salvo quelli di mora" nelle operazioni di raccolta del risparmio e di esercizio del credito. Come già anticipato in un articolo specifico sull'argomento, al generale divieto di anatocismo […]

Il conteggio degli interessi bancari

Nell'ambito dell'ampia disciplina dell'anatocismo bancario, il metodo di computazione e calcolo degli interessi bancari trova una grande importanza, dato che le nuove regole bancarie vietano qualsiasi forma di produzione di interessi sugli interessi dovuti nei confronti della banca. Inoltre, come già anticipato, il regime degli interessi di mora, cioè quei particolari interessi concordati in fase contrattuale […]

La nuova disciplina della detrazione IVA

Il decreto legge n. 50/2017 adottato dal Governo ha profondamente modificato la disciplina della detrazione fiscale dell'IVA. Il governo Gentiloni è intervenuto sulla materia allo scopo di contrastare la crescente evasione dell'IVA in Italia, oltre che con lo split payment esteso ai professionisti, i limiti alle compensazioni IVA ed il nuovo spesometro, anche con la […]

L'inefficiacia della dichiarazione integrativa

Il contribuente che si accorge di aver commesso uno o più errori nella propria dichiarazione dei redditi, può presentare una dichiarazione integrativa. Tale strumento ha l'obiettivo di correggere errori sia a favore del contribuente, tali da generare un maggior credito o un minor debito, sia a sfavore dello stesso. In tema di imposte sui redditi, […]

Il superammortamento

Il superammortamento

  • Di:Riccardo L.
  • Impresa
  • 0 Comments

La legge di Bilancio 2018 ha previsto la proroga di un ulteriore anno per il cosiddetto superammortamento. Tale agevolazione non è altro che un incentivo fiscale che consente alle imprese che investono in beni strumentali nuovi di ammortizzare il relativo cespite, ad una percentuale pari al 140% in luogo del generale 100%. Quindi il superammortamento […]

La morte del socio in una s.a.s.

La morte del socio in una s.a.s.

La morte di un socio in una società di persone, ed in particolare in una s.a.s. dove vi sono due diverse categorie di soci con diverse responsabilità, pone alcuni quesiti in merito alla successione delle quote in capo al socio defunto. La disciplina in esame è essenzialmente normata dagli articoli 2284 cc in tema di […]